Firenze. Gravissima aggressione armata razzista: due morti e tre feriti

Firenze -

Oggi Firenze è stata teatro di una gravissima aggressione razzista ai danni di alcuni ambulanti senegalesi due dei quali sono stati uccisi a colpi di pistola e tre sono rimasti gravemente feriti ad opera di un personaggio noto negli ambienti dell’estrema destra razzista, che poi al termine dell’operazione si è sparato.

Mai a Firenze si era vista tanta violenza, ma riteniamo che questo gesto, al di là dei giudizi che a posteriori verranno espressi sulla presunta follia dell’autore, sia il frutto di anni di propaganda xenofoba e razzista portata avanti da quelle forze politiche che hanno governato il nostro paese, una campagna urlata a più riprese contro ogni diversità.

Siamo sicuri, visti anche gli episodi di Torino, che ci sia chi mesta nel torbido, tentando di spostare l’attenzione  per il grave disagio sociale presente nel paese a seguito dei dettami e dei tagli imposti dalla BCE, cercando di instillare odio e pregiudizio verso i migranti, urlando che la colpa della situazione del paese è loro.

Nell’esprimere la nostra più totale solidarietà ed il nostro appoggio alla Comunità Senegalese, invitiamo tutte le forze democratiche ed antifasciste a rilanciare un’ampia mobilitazione per respingere con forza ogni forma di razzismo ed isolare quelle forze neofasciste e xenofobe che troppo spesso cercano anche protette dall’autorità costituita di rialzare la testa.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati